processo, russo

Processo Russo: “a tavula cunzata” arrivano i paladini della giustizia

È simpatico ma anche un po’ ridicolo vedere come spuntano fuori tutti i paladini della giustizia, apparentemente assetati di onestà e correttezza, morale soprattutto.

Accusato di voto di scambio il consigliere castellese Russo

Chi mi conosce sa benissimo che non sono il tipo da medaglie sul petto ma mi sembra doveroso ricordare alcuni fatti. Sinceramente non ho memoria di Aci Castello piena di personalità pronte a mettersi in gioco in nome di una politica più “pulita”. Nel lontano 2009, appena eletto Drago dove erano tutti questi paladini pronti a condannare alcuni atteggiamenti, alcuni metodi di intendere la politica, alcuni modi di comportarsi. Anzi molti erano li, pronti a bussare alla sua porta per chiedere qualcosa, in cambio di “obbedienza politica”.

Per non andare troppo lontano nel tempo, ricordo solo gli ultimi servizi giornalistici che riguardano sempre il discusso tema del “voto di scambio”:

Assessore divideva il suo stipendio con i suoi “Grandi Elettori”

Quando qualcuno, attraverso l’utilizzo della carica di Assessore, non solo si comprava le persone, appunto concedendo l’ambito incarico ma gli chiedeva pure una parte dei soldi in cambio. Pratica anche oggi utilizzata.

Tutti restavano in silenzio. I paladini della giustizia dormivano!

Aci Castello: Posti di Lavoro in Cambio di Voti

Aci Castello: La Chiamata Diretta in Cambio di Voti

Quando arrivarono le prime prove che, alcuni dipendenti delle società partecipate ottenevano il posto di lavoro in cambio dei voti. Pratica anche oggi utilizzata.

Tutti restavano in silenzio. I paladini della giustizia dormivano!

A chi adesso si veste da maestro della legalità, a chi chiede la testa di Russo una volta che il processo è alle porte, a chi ha tratto beneficio da Russo.

Io rispondo: “È facile sedersi a tavola apparecchiata, dove sono i vostri esposti alla Procura, quanti ne avete presentati? All’epoca dove eravate?

Io rispondo: Unni ti facisti a ‘stati, ti fai u ‘mbiennu